Energia e dintorni
 

Installazione contatori elettronici anche per il gas

Roberto Deboni DMIsr 17 Ago 2015 19:52
Da una richiesta fatta su it.hobby.fai-da-te e che dato l'enorme interesse
(non sapevo della faccenda e mi pare che riguardi milioni di consumatori)
ho ritenuta aprire una discussione apposita nel gruppo competente dei
fornitori di energia, in replica alla apertura di discusione di Lunedi,
17 Aug 2015 05:10:53 -0700:

> Non mi convince e vorrei chiedervi un parere che di questi tempi di
> crisi e bontemponi più che mai, non guasta.
>
> Oggetto: direttive dell'autorità per l'energia elettrica, il gas ed il
> sistema idrico in materia di sistemi di teleLetture e telegestione
> (deliberazione 631/2013/R/GAS). Adeguamento del gruppo di misura utenza
> n. ***************

E leggiamolo! E' stato indicato con precisione, si apre il sito e:

http://www.autorita.energia.it/allegati/docs/13/631-13.pdf

dove leggiamo:

CONSIDERATO CHE:

- l’Autorità, con le Direttive, ha definito gli obblighi di messa in
servizio degli smart meter gas per i punti di riconsegna della
distribuzione gas che prevedono, tra l’altro:
a. la messa in servizio del 60% degli smart meter di classe G4 e G6 entro
il 31 dicembre 2018, senza previsione di tappe intermedie;
b. un piano, ancora da completare, per la messa in servizio degli smart
meter di classe G10, che attualmente prevede una percentuale di messa in
servizio del 5% entro il 31 dicembre 2013 e del 15% entro il
31 dicembre 2014;

... omissis ...

- in sostanziale assenza di installazione e messa in servizio di smart
meter di classe G4 e G6 da parte delle imprese distributrici,

[e con questo rispondiamo al buontempone Noseyn Bar Qacukki, che se e'
un nuovo immigrati, non ha ancora capito nulla di questo paese ...]

con i documenti 257/2013/R/gas e 359/2013/R/gas, l’Autorità ha:

... omissis ...

RITENUTO CHE:

- sia necessario confermare il perseguimento dell’installazione
sistematica degli smart meter, in termini di sostituzione di misuratori
di tecnologia tradizionale secondo piani industriali finalizzati
alla telegestione di tutto il parco misuratori;

- per gli smart meter di classe G4 e G6, sia opportuno introdurre
disposizioni che favoriscano un avvio graduale di tali installazioni
sistematiche e di un piano di messa in servizio:

...omissis...

DELIBERA

...omissis...

Articolo 8
Requisiti funzionali su richiesta del cliente

8.1
Su richiesta del cliente finale dotato di gruppo di misura in servizio,
anche tramite il venditore, il soggetto responsabile del servizio di
misura rende disponibile le informazioni sui consumi di gas attraverso
internet (secondo le più comuni e diffuse tecnologie) o interfaccia del
gruppo di misura.

8.2
Il soggetto responsabile del servizio di misura mantiene evidenza
contabile separata per i costi e i ricavi sostenuti ai fini della messa
a disposizione dei clienti finali delle informazioni di consumo.

8.3
Salvo ove diversamente concordato tra le parti, la funzione di cui al
comma 8.1 è resa disponibile una volta che il gruppo di misura sia stato
messo in servizio ai sensi del presente provvedimento, entro sessanta
giorni dalla data della richiesta del cliente finale.

8.4
Sono fatti salvi i costi approvati dall’Autorità nei casi di interfaccia
del gruppo di misura coincidente con l’uscita emettitore di impulsi.

... omissis ...

Articolo 10
Obblighi di installazione e messa in servizio dei gruppi di misura

10.1
Il soggetto responsabile del servizio di misura è tenuto a installare
e mettere in servizio i gruppi di misura conformi ai requisiti funzionali
di cui a i precedenti articoli nei punti di riconsegna della rete di
distribuzione del gas naturale in cui opera, soddisfacendo al minimo il
seguente programma temporale:

a) con riferimento ai punti di riconsegna con classe del gruppo di misura
maggiore di G40, il 100% in servizio dei punti di riconsegna esistenti
alla data del 29 febbraio 2012;

b) con riferimento ai punti di riconsegna esistenti con classe del gruppo
di misura uguale a G40:
i) il 95% in servizio entro il 31 dicembre 2013;
ii) il 100% in servizio entro il 31 dicembre 2014;

c) con riferimento ai punti di riconsegna esistenti con classe del
gruppo di misura uguale a G25 e G16:
i) il 25% in servizio entro il 31 dicembre 2013;
ii) il 60% in servizio entro il 31 dicembre 2014;
iii) il 100% in servizio entro il 31 dicembre 2015;

d) con riferimento ai punti di riconsegna esistenti con classe del gruppo
di misura uguale a G10:
i) il 15% in servizio entro il 31 dicembre 2014;
ii) il 30% in servizio entro il 31 dicembre 2015;

e) con riferimento ai punti di riconsegna esistenti con classe del gruppo
di misura minore o uguale a G6:
- per le imprese distributrici con più di 200.000 clienti finali
al 31 dicembre 2013:
i) il 3% installato entro il 31 dicembre 2014;
ii) il 3% in servizio entro il 31 dicembre 2015;
iii) il 10% installato entro il 31 dicembre 2015;
iv) il 60% in servizio entro il 31 dicembre 2018;
- per le imprese distributrici con numero di clienti finali
compreso tra 100.000 e 200.000 al 31 dicembre 2014:
v) il3% installato entro il 31 dicembre 2015.

10.2
Sino al 31 dicembre 2014, il soggetto responsabile del servizio di misura
ha facoltà di installare gruppi di misura di classe G4 e G6 non conformi
ai requisiti funzionali di cui al presente provvedimento. Dopo tale data,
il soggetto responsabile del servizio di misura è tenuto ad installare
gruppi di misura conformi ai requisiti funzionali di cui al presente
provvedimento in occasione di sostituzione del gruppo di misura o di
realizzazione di un nuovo punto di riconsegna.

10.3
Per le imprese distributrici di cui al comma 10.1, lettera e), i gruppi di
misura di classe G4 e G6 conformi ai requisiti funzionali di cui al
presente provvedimento installati per effetto delle disposizioni di cui al
comma 10.2 sono conteggiati ai fini della verifica degli obblighi di cui al
comma 10.1, lettera e), alinea iii) e v).

... omissis ...

> Mmh... È già mi puzza di qualcosa che non mi quadra Procediamo
> sinteticamente:

Basta rivolgersi alla Autorita'. Ha un sito completo, e basta introdurre
l'identificazione del provvedimento come fornito univocamente nella lettera.

Scopriamo cosi' che:
1) la deliberazione esiste ed e' vera
2) che riguarda proprio i contatori del gas

> Gentile cliente,
>
> In riferimento alla comunicazione di pari oggetto inviatale nei mesi
> scorsi, La informiamo che, a partire dal 22 agosto 2015 la nostra
> società, in ottemperanza alle disposizioni dell'autorità per l'energia
> elettrica, gas ed il sistema idrico procederà alla sostituzione dei
> contatori nella sua zona, per adeguarli ai requisiti previsti per
> l'introduzione di teleLetture e telegestione...

Pare che siano proprio obbligati. E l'AEEGSI non scherza, quando
si mette a dare multe, sono salate.

> Pertanto sarà contattato/avvisato dai nostri incaricati presso
> l'indirizzo della sua utenza per la sostituzione del contatore (anche
> tramite avvisi affissi negli spazi condominiali, ove presentati).

In pratica voglino sincerarsi di avere l'accesso ai contatori.
Altro non gli serve (ad esempio, non c'e' nulla da pagare, ne
tanto meno da firmare - NON FIRMATE NULLA !!! Chiaro ?)

> .......
>
>
> Vado alla conclusione:
>
> Con l'occasione le ricordiamo infine che il gestore del servizio di
> distribuzione e misura del gas nel comune ove è situata la sua utenza
> non è cambiato e 2i rete gas s.p.a e la nuova denominazione assunta da
> Enel Rete Gas s.pa a partire dal 19 marzo 2014.

Nuovamente, andiamo dalla entita' citata, in questo caso ENEL,
ovvero, sul sito ufficiale www.enel.it (mamma quanto e' difficile trovarlo).

Troviamo subito il documento:

http://www.enel.it/eWCM/salastampa/comunicati/1661627-2_PDF-1.pdf

dove leggiamo:

In data 20 dicembre 2013 è stata data esecuzione all’accordo stipulato
il 6 dicembre 2013 tra Enel, Enel Distribuzione SpA (“Enel Distribuzione”),
F2i SGR SpA (“F2i”), Ardian (“Ardian”) e F2i Reti Italia Srl (“F2i
Reti
Italia”, società controllata da F2i e Ardian che possiede l’85,1% del
capitale sociale di Enel Rete Gas SpA), mediante la cessione a F2i Reti
Italia 2 Srl (“F2i Reti Italia 2”, società anch’essa controllata da F2i e
Ardian) della quasi totalità della residua partecipazione posseduta da
Enel Distribuzione in Enel Rete Gas SpA (“Enel Rete Gas”), pari a circa
il 14,8% del capitale sociale di quest’ultima.

[Quindi la societa' non e' cambiata, ma e' cambiata la proprieta' della
societa', che vede ENEL scomparire, e viene cambiato il nome per
riflettere la nuova realta']

Sono andato a cercarmi cosa sarebbe questa Ardian ed ho trovato:

https://en.wikipedia.org/wiki/Ardian_%28company%29

cioe' sarebbe AXA Private Equity ovvero il ramo di investimento della
AXA assicurazioni:

https://en.wikipedia.org/wiki/AXA

In quanto a

http://www.f2isgr.it/f2isgr/index.html

Un altra fonte:

http://www.repubblica.it/economia/finanza/2013/12/03/news/enel_vende_tutta_la_rete_del_gas_incassa_200_milioni_di_f2i_e_axa-72560917/

Al momento, l'accoppiata F21-Axa controlla l'85% del capitale di Enel
Rete Gas, attraverso il fondo F2i Reti Italia. A sua volta, quest'ultimo
veicolo è controllato al 75% dal fondo di Gamberale ed è partecipato
al 25% da Axa per mezzo della lussemburghese Finavias. Enel Rete Gas è
una realtà da 848 milioni di ricavi nel 2012, anno nel quale ha
distribuito agli azionisti una maxi cedola (tra utile e riserve)
da 82 milioni.

A metà novembre è stata costituita la società F2i Reti Italia 2, con un
capitale sociale di 10mila euro. Le quote societarie prevedono la
partecipazione di F2i con 5.500 euro e di Axa Infrastructure Holding
con 4.500 euro. L'oggetto sociale svela la natura del veicolo, che ha
come mission "l'assunzione e gestione di interessenze e partecipazioni
(…) in altre società o imprese operanti nel settore dell'attività di
distribuzione del gas". E' proprio lo strumento che accoglierà la
nuova porzione di Enel Rete Gas.

... snip...

Sul fronte di F2i, invece, prosegue l'espansione nel gas iniziata
proprio con la rete Enel, che ha recentemente inglobato 2iGas (la
rete Eon Italia) e G6, l'eredità dello shopping su Gdf Suez.

> Vi risulta????? Io ho intimato ai miei di non far fare nulla e
> accertarsi di tutto prima di far procedere questi tizi eventualmente.

In quanto alla nuova societa' ho trovato questo (da prendere con le
pinze, essendo wikipedia una fonte terziaria, ma troviamo la fonte
del documento ENEL citato):

https://it.wikipedia.org/wiki/2i_Rete_Gas

Sembra che il "dorso" della societa', ovvero 2iGas Infrastruttura Italiana
Gas S.r.l. discenda dalla tedesca E.On Rete S.r.l. e G6 Rete Gas S.p.A.
dalla francese GdF Suez.

Insomma, il risultato e' una societa' "minuscola" che incassa come
ridere un prestito obbligazionario di 1'350'000'000 Euro (cioe'
1,35 miliardi):

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2014-07-09/successo-la-prima-emissione-obbligazionaria-2i-rete-gas-1-miliardo-e-350-milioni--200933.shtml?uuid=ABJGpDZB

ed ha anche un valutazione BBB di Standard & Poor's e Baa2 per Moody's.
Catrame 17 Ago 2015 19:53
Addì 17/08/2015 , su it.discussioni.energia , l'onorevole utente
Roberto Deboni DMIsr ha diffuso digitalmente:

> Da una richiesta fatta su it.hobby.fai-da-te e che dato l'enorme interesse
> (non sapevo della faccenda e mi pare che riguardi milioni di consumatori)

old
io ce l'ho

--
Sono così vecchio che mi ricordo
quando Prince era quello strano
e Michael Jackson quello normale.
Roberto Deboni DMIsr 18 Ago 2015 00:08
On Mon, 17 Aug 2015 19:53:23 +0200, Catrame wrote:

> Addì 17/08/2015 , su it.discussioni.energia , l'onorevole utente Roberto
> Deboni DMIsr ha diffuso digitalmente:
>
>> Da una richiesta fatta su it.hobby.fai-da-te e che dato l'enorme
>> interesse (non sapevo della faccenda e mi pare che riguardi milioni di
>> consumatori)
>
> old io ce l'ho

La lettera o il contatore ?
E da quanto tempo ?
Giorgio Ranieri 18 Ago 2015 14:12
Roberto Deboni DMIsr <news@*****isienergie.it> ha scritto:
> On Mon, 17 Aug 2015 19:53:23 +0200, Catrame wrote:
>
>> Addì 17/08/2015 , su it.discussioni.energia , l'onorevole utente Roberto
>> Deboni DMIsr ha diffuso digitalmente:
>>
>>> Da una richiesta fatta su it.hobby.fai-da-te e che dato l'enorme
>>> interesse (non sapevo della faccenda e mi pare che riguardi milioni di
>>> consumatori)
>>
>> old io ce l'ho
>
> La lettera o il contatore ?
> E da quanto tempo ?
>

Cioè il contatore elettronico del gas comunica a distanza? Tipo l
enel che fa la lettura a distanza? Se sì in che modo avviene nel
caso del gas dato non c'è connessione elettrica con la casa
madre?
--
GR


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Costanzo 18 Ago 2015 17:36
"Giorgio Ranieri" <gr@info.email.invalid> wrote in message
> Cioè il contatore elettronico del gas comunica a distanza? Tipo l
> enel che fa la lettura a distanza? Se sì in che modo avviene nel
> caso del gas dato non c'è connessione elettrica con la casa
> madre?

Via rete telefonica (dati) mobile.

--
*********************************************
Cordiali saluti
Costanzo
=============================
Se funziona quel tanto che basta.......
.......lassa sta' senno' se guasta......
*********************************************
news:mqv7g0$eut$1@speranza.aioe.org...
> Roberto Deboni DMIsr <news@*****isienergie.it> ha scritto:
>> On Mon, 17 Aug 2015 19:53:23 +0200, Catrame wrote:
>>
>>> Addì 17/08/2015 , su it.discussioni.energia , l'onorevole utente Roberto
>>> Deboni DMIsr ha diffuso digitalmente:
>>>
>>>> Da una richiesta fatta su it.hobby.fai-da-te e che dato l'enorme
>>>> interesse (non sapevo della faccenda e mi pare che riguardi milioni di
>>>> consumatori)
>>>
>>> old io ce l'ho
>>
>> La lettera o il contatore ?
>> E da quanto tempo ?
>>
>
> --
> GR
>
>
> ----Android NewsGroup Reader----
> http://usenet.sinaapp.com/
>
Catrame 18 Ago 2015 18:47
Addì 18/08/2015 , su it.discussioni.energia , l'onorevole utente
Roberto Deboni DMIsr ha diffuso digitalmente:

> On Mon, 17 Aug 2015 19:53:23 +0200, Catrame wrote:
>
>> Addì 17/08/2015 , su it.discussioni.energia , l'onorevole utente Roberto
>> Deboni DMIsr ha diffuso digitalmente:
>>
>>> Da una richiesta fatta su it.hobby.fai-da-te e che dato l'enorme
>>> interesse (non sapevo della faccenda e mi pare che riguardi milioni di
>>> consumatori)
>>
>> old io ce l'ho
>
> La lettera o il contatore ?
> E da quanto tempo ?

il contatore, da un par di mesi
dentro c'è una sim cellulare che è gestita direttamente da italgas
ma al momento per la telelettura bisogna aspettare che la campagna sia
terminata.

--
Sono così vecchio che mi ricordo
quando Prince era quello strano
e Michael Jackson quello normale.
Valerio Vanni 18 Ago 2015 20:05
On Tue, 18 Aug 2015 15:36:22 -0000, "Costanzo" <invalid@invalid.net>
wrote:

>> Cioè il contatore elettronico del gas comunica a distanza? Tipo l
>> enel che fa la lettura a distanza? Se sì in che modo avviene nel
>> caso del gas dato non c'è connessione elettrica con la casa
>> madre?
>
>Via rete telefonica (dati) mobile.

Cioè installano un cellulare nel contatore?
Alimentato da dove?


--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Giorgio Ranieri 19 Ago 2015 12:27
Valerio Vanni <valerio.vanni@inwind.it> ha scritto:
> On Tue, 18 Aug 2015 15:36:22 -0000, "Costanzo" <invalid@invalid.net>
> wrote:
>
>>> Cioè il contatore elettronico del gas comunica a distanza? Tipo l
>>> enel che fa la lettura a distanza? Se sì in che modo avviene nel
>>> caso del gas dato non c'è connessione elettrica con la casa
>>> madre?
>>
>>Via rete telefonica (dati) mobile.
>
> Cioè installano un cellulare nel contatore?
> Alimentato da dove?
>
>
> --
> Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
> e quelle che non lo capiscono.
>


Ci sarà un pannello solare :-D oppure vogliono attaccare un cavo
elettrico all'impianto elettrico.
In alcune zone il gestore del gas quando fa lavori per cambiare i
tubi del gas butta giù anche della fibra ottica non so se per sé
o per conto terzi macari poi attaccano i contatori del gasse lì.

--
GR


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Claiudio 19 Ago 2015 19:02
Il 19/08/2015 12:27, Giorgio Ranieri ha scritto:
> In alcune zone il gestore del gas quando fa lavori per cambiare i
> tubi del gas butta giù anche della fibra ottica non so se per sé
> o per conto terzi macari poi attaccano i contatori del gasse lì.
È una cosa recente o da qualche anno? In che provincia?
Valerio Vanni 19 Ago 2015 23:24
On Wed, 19 Aug 2015 12:27:10 +0200 (GMT+02:00), Giorgio Ranieri
<gr@info.email.invalid> wrote:

>Ci sarà un pannello solare :-D oppure vogliono attaccare un cavo
> elettrico all'impianto elettrico.

All'impianto del cliente?
Non è mica detto che ci arrivi.

>In alcune zone il gestore del gas quando fa lavori per cambiare i
> tubi del gas butta giù anche della fibra ottica non so se per sé
> o per conto terzi macari poi attaccano i contatori del gasse lì.

Ma ogni quanto cambiano i tubi del gas?


--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Roberto Deboni DMIsr 20 Ago 2015 04:02
On Tue, 18 Aug 2015 15:36:22 +0000, Costanzo wrote:

> "Giorgio Ranieri" <gr@info.email.invalid> wrote in message
>> Cioè il contatore elettronico del gas comunica a distanza? Tipo l enel
>> che fa la lettura a distanza? Se sì in che modo avviene nel caso del
>> gas dato non c'è connessione elettrica con la casa madre?
>
> Via rete telefonica (dati) mobile.

Funziona a gas ?
Scherzo, probabilmente una soluzione a batterie, forse ?

Ho l'impressione che non avete idea dell'immane lavoro necessario.

Grazie alla tecnologia della trasmissione dati su cavi elettrici,
il contatore elettronico era quasi "naturale" da inserire.

Ma i contatori del gas (o quelli dell'acqua) sono tutt'altra cosa.
Roberto Deboni DMIsr 20 Ago 2015 04:04
On Tue, 18 Aug 2015 18:47:54 +0200, Catrame wrote:

> Addì 18/08/2015 , su it.discussioni.energia , l'onorevole utente Roberto
> Deboni DMIsr ha diffuso digitalmente:
>
>> On Mon, 17 Aug 2015 19:53:23 +0200, Catrame wrote:
>>
>>> Addì 17/08/2015 , su it.discussioni.energia , l'onorevole utente
>>> Roberto Deboni DMIsr ha diffuso digitalmente:
>>>
>>>> Da una richiesta fatta su it.hobby.fai-da-te e che dato l'enorme
>>>> interesse (non sapevo della faccenda e mi pare che riguardi milioni
>>>> di consumatori)
>>>
>>> old io ce l'ho
>>
>> La lettera o il contatore ?
>> E da quanto tempo ?
>
> il contatore, da un par di mesi
> dentro c'è una sim cellulare

Suppongo con una batteria ?

> che è gestita direttamente da italgas ma al
> momento per la telelettura bisogna aspettare che la campagna sia
> terminata.

Anche perche' poi devono collaudare il tutto.
Catrame 20 Ago 2015 13:41
Addì 20/08/2015 , su it.discussioni.energia , l'onorevole utente
Roberto Deboni DMIsr ha diffuso digitalmente:

> On Tue, 18 Aug 2015 18:47:54 +0200, Catrame wrote:
>
>> Addì 18/08/2015 , su it.discussioni.energia , l'onorevole utente Roberto
>> Deboni DMIsr ha diffuso digitalmente:
>>
>>> On Mon, 17 Aug 2015 19:53:23 +0200, Catrame wrote:
>>>
>>>> Addì 17/08/2015 , su it.discussioni.energia , l'onorevole utente
>>>> Roberto Deboni DMIsr ha diffuso digitalmente:
>>>>
>>>>> Da una richiesta fatta su it.hobby.fai-da-te e che dato l'enorme
>>>>> interesse (non sapevo della faccenda e mi pare che riguardi milioni
>>>>> di consumatori)
>>>>
>>>> old io ce l'ho
>>>
>>> La lettera o il contatore ?
>>> E da quanto tempo ?
>>
>> il contatore, da un par di mesi
>> dentro c'è una sim cellulare
>
> Suppongo con una batteria ?

si

che se è quella come il mio telepass, sono ormai oltre 10 anni che è
sempre la stessa

--
Sono così vecchio che mi ricordo
quando Prince era quello strano
e Michael Jackson quello normale.
Valerio Vanni 20 Ago 2015 22:16
On Thu, 20 Aug 2015 13:41:11 +0200, Catrame <catrame@gmail.com> wrote:

>> Suppongo con una batteria ?
>
>si
>
>che se è quella come il mio telepass, sono ormai oltre 10 anni che è
>sempre la stessa

Il telepass, però, deve coprire una distanza minore.

Che batteria è?
Lasciano istruzioni al cliente per la ricarica?


--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Catrame 20 Ago 2015 22:26
Addì 20/08/2015 , su it.discussioni.energia , l'onorevole utente
Valerio Vanni ha diffuso digitalmente:

> On Thu, 20 Aug 2015 13:41:11 +0200, Catrame <catrame@gmail.com> wrote:
>>> Suppongo con una batteria ?
>> si
>> che se è quella come il mio telepass, sono ormai oltre 10 anni che è
>> sempre la stessa
> Il telepass, però, deve coprire una distanza minore.

e chi ha detto che sia uguale a quella del telepass... l'importante è
che garantisca prestazioni equiparabili.
Comunque sia, la cura dell'apparecchiatura è a totale carico del
gestore, gratuitamente ovviamente visto che è sua convenienza ed
obbligo.

> Che batteria è?
> Lasciano istruzioni al cliente per la ricarica?

"è vietata qualsiasi modifica tecnica o manomissione..."
"la batteria non è ricaricabile e puo essere sostituita solo con
modelli autorizzati dal costruttore e solo da personale autorizzato"
cit.

--
Sono così vecchio che mi ricordo
quando Prince era quello strano
e Michael Jackson quello normale.
Giorgio Ranieri 21 Ago 2015 03:05
Claiu***** <claiu*****@libero.it> ha scritto:
> Il 19/08/2015 12:27, Giorgio Ranieri ha scritto:
>> In alcune zone il gestore del gas quando fa lavori per cambiare i
>> tubi del gas butta giù anche della fibra ottica non so se per sé
>> o per conto terzi macari poi attaccano i contatori del gasse lì.
> È una cosa recente o da qualche anno? In che provincia?
>
>
>

Credo Hera posi anche fibra ottica quando fa lavori ad acqua,gas,fogne


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Giorgio Ranieri 21 Ago 2015 03:07
Valerio Vanni <valerio.vanni@inwind.it> ha scritto:
> On Wed, 19 Aug 2015 12:27:10 +0200 (GMT+02:00), Giorgio Ranieri
> <gr@info.email.invalid> wrote:
>
>>Ci sarà un pannello solare :-D oppure vogliono attaccare un cavo
>> elettrico all'impianto elettrico.
>
> All'impianto del cliente?
> Non è mica detto che ci arrivi.
>
>>In alcune zone il gestore del gas quando fa lavori per cambiare i
>> tubi del gas butta giù anche della fibra ottica non so se per sé
>> o per conto terzi macari poi attaccano i contatori del gasse lì.
>
> Ma ogni quanto cambiano i tubi del gas?
>
>
> --
> Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
> e quelle che non lo capiscono.
>

Non so cosa facciano quando bucano la strada e cambiano o posano
qualcosa di nuovo, non mi metto a guardare come gli umarell, ma
ho visto avevano anche tipo grossi "rocchetti" verosimilmente di
fibra ottica.


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Giorgio Ranieri 21 Ago 2015 03:08
Roberto Deboni DMIsr <news@*****isienergie.it> ha scritto:
> On Tue, 18 Aug 2015 15:36:22 +0000, Costanzo wrote:
>
>> "Giorgio Ranieri" <gr@info.email.invalid> wrote in message
>>> Cioè il contatore elettronico del gas comunica a distanza? Tipo l enel
>>> che fa la lettura a distanza? Se sì in che modo avviene nel caso del
>>> gas dato non c'è connessione elettrica con la casa madre?
>>
>> Via rete telefonica (dati) mobile.
>
> Funziona a gas ?
> Scherzo, probabilmente una soluzione a batterie, forse ?
>
> Ho l'impressione che non avete idea dell'immane lavoro necessario.
>
> Grazie alla tecnologia della trasmissione dati su cavi elettrici,
> il contatore elettronico era quasi "naturale" da inserire.
>
> Ma i contatori del gas (o quelli dell'acqua) sono tutt'altra cosa.
>

I nuovi contatori enel li misero perché doveva passare la adsl
enel poi non se ne è fatto nulla


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Giorgio Ranieri 21 Ago 2015 03:12
Valerio Vanni <valerio.vanni@inwind.it> ha scritto:
> On Thu, 20 Aug 2015 13:41:11 +0200, Catrame <catrame@gmail.com> wrote:
>
>>> Suppongo con una batteria ?
>>
>>si
>>
>>che se è quella come il mio telepass, sono ormai oltre 10 anni che è
>>sempre la stessa
>
> Il telepass, però, deve coprire una distanza minore.

Quando si passa dal casello una onda ra***** portante attraversa il
telepass lo risveglia e lui carica sulla portante i suoi dati, in
pratica, per cui il telepass consuma pochissimo, molto meno di un
dispositivo dotato di sim.
Così mi ha detto mio cuggino :-)


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Claiudio 21 Ago 2015 09:33
Il 21/08/2015 03:05, Giorgio Ranieri ha scritto:
> Claiu***** <claiu*****@libero.it> ha scritto:
>> Il 19/08/2015 12:27, Giorgio Ranieri ha scritto:
>>> In alcune zone il gestore del gas quando fa lavori per cambiare i
>>> tubi del gas butta giù anche della fibra ottica non so se per sé
>>> o per conto terzi macari poi attaccano i contatori del gasse lì.
>> È una cosa recente o da qualche anno? In che provincia?
>>
>>
>>
>
> Credo Hera posi anche fibra ottica quando fa lavori ad acqua,gas,fogne
È possibile che posino i cavidotti (non direttamente la fibra) e
facciano pagare l'affitto a chi ne richieda l'uso, tipo a Lepida.

Solo negli ultimi anni gli amministratori si sono accorti che invece di
spaccare le strade per modificare ogni singolo servizio, si poteva
aggregare i lavori e riasfaltare una volta sola.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Energia e dintorni | Tutti i gruppi | it.discussioni.energia | Notizie e discussioni energia | Energia Mobile | Servizio di consultazione news.